Vasto, turismo anno zero

vasto marina4.jpgda Savino Pollutri, operatore turistico, riceviamo e pubblichiamo

Egr. Direttore, la politica turistica condotta fino ad ieri dalla maggioranza di governo della città aveva un nome e cognome. Una politica in parte condivisa in parte criticata ma comunque delle linee programmatiche sulle quali discutere,….

Vasto, turismo anno zeroultima modifica: 2009-08-10T19:47:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Vasto, turismo anno zero

  1. Da sempre sostengo, nei discorsi con imprenditori ed amici, che da quando sono venuto a Vasto 30 anni or sono, il turismo vastese si svolge nei 300 metri davanti al beach bar.
    Eppure non so bene quanti km di costa sono sabbiosa e pietroso.
    Non capisco perche’ i vastesi ( tutti ) non si debbano arricchire con il turismo.
    State bene.

  2. Caro Pollutri, io ospito ogni anno amici a casa e sono molto contenti di venire a Vasto al mare, tanto che qualcuno ogni tanto viene e per non incomodarmi prende una stanza in hotel o una casa per 1 settimana. I clienti siete voi che ve li dovete trovare e non le amministrazioni comunali, impara l’inglese e inizia a rivolgere il tuo interesse al nord europa, dove hanno i soldi, come fanno in Catalunia o in Algarve.

  3. Se nei locali di vasto ci fosse meno ignoranza ed arroganza forse i turisti sarebbero di piu’ e piu’ contenti, per non parlare poi di tutti i vecchi scassaballe che non tollerano il piu’ piccolo rumore.
    Finchè a Vasto ci sarà quest’arretratezza culturale oltre la grettezza dei gestori sparagnini dei vari locali non potete prendervela con nessuno, nè con l’amministrazione, nè con gli ambulanti abusivi, la colpa è solo vostra.

Lascia un commento