Lettera pubblica di Coletti a Di Giuseppantonio sulla strada Istonia

coletti.jpgda Tommaso Coletti riceviamo e pubblichiamo

Di Giuseppantonio, ad elezioni avvenute, avrebbe potuto spendere almeno una parola di riconoscimento per il lavoro svolto dalla precedente amministrazione provinciale a proposito della strada Istonia(Vasto- Vasto Marina). L’ amministrazione presieduta dal Sen. Tommaso Coletti, nel momento in cui , a gennaio scorso, si è verificata la frana,…..

ha provveduto immediatamente ad avviare le procedure di somma urgenza dando mandato all”ufficio tecnico dell”Ente di eseguire le opere necessarie al consolidamento del colle ed al ripristino della fruibilità della strada, molto trafficata soprattutto nel periodo estivo. Successivamente la Giunta Provinciale ha disposto anche la copertura finanziaria dell”opera che oggi viene già annoverata tra i risultati conseguiti dal nuovo presidente, facendo ricorso all”utilizzo dei ribassi d”asta ed alle economie derivanti dall”esecuzione di altre opere pubbliche.

Sarebbe opportuno che il Presidente Di Giuseppantonio provvedesse a sbloccare i pagamenti dei contributi e dei lavori regolarmente concessi o eseguiti in quanto tutto è stato svolto, come nel caso dell” Istonia, nella massima regolarità; regolarità che qualche professionista della “finanza creativa evanescente” oggi vuole mettere in discussione rispondendo ai creditori o ai rappresentanti delle associazioni , in maniera falsa e tendenziosa, che non ci sono i soldi e che la provincia è vicina al dissesto. I soldi ci sono, le procedure sono state fatte con la dovuta regolarità e il dissesto, forse, sta nella mente di chi crede di essere nuovamente il padrone della Provincia.

Caro Di Giuseppantonio, fai valere la tua autorità che deriva dal consenso della gente e non da una nomina.

Lettera pubblica di Coletti a Di Giuseppantonio sulla strada Istoniaultima modifica: 2009-07-20T14:58:56+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento