Elezioni, seggi aperti dalle 15 di oggi per europee e amministrative

elezioni.jpgSi apre oggi alle tre del pomeriggio “l’election week end”, una tornata elettorale per eleggere i 72 deputati italiani all’europarlamento e, per circa 35 milioni di elettori, i rappresentanti di 62 province e 4.281 comuni. Oggi i seggi rimarranno aperti fino alle 22, domani lo saranno dalle 7 alle 22. Subito dopo comincerà lo spoglio delle schede per il Parlamento europeo, mentre per le amministrative le operazioni cominceranno lunedì alle 14 (prima le provinciali, poi le comunali)…….

A un anno dall’insediamento del governo di centrodestra di Silvio Berlusconi, quello che inizia oggi è un test elettorale dalle innegabili valenze politiche nazionali.

I 72 seggi delle europee sono ripartiti proporzionalmente nelle 5 circoscrizioni: Nord-Ovest (19 seggi), Nord-Est (13), Centro (14), Sud (18), Isole (8).

A sinistra del Pd corrono la Sinistra e libertà, il Prc-Pdci, i Radicali. A destra corrono l’Autonomia (con la Destra di Storace e l’Mpa di Lombardo) e la Fiamma tricolore. Ci sono poi una miriade di liste minori oltre agli autonomisti.

Discorso diverso per le provinciali e comunali. Sul fronte delle comunali occhi puntati su due roccaforti storiche della sinistra, Firenze e Bologna, per verificare la effettiva tenuta del Pd di Dario Franceschini. Anche fra le province maggiori come Milano, cinque anni fa andata al centrosinistra, ci si aspetta un passaggio al centrodestra.

C’è poi attenzione è per il derby tra Pdl e Lega: i due partiti conteranno i rispettivi voti in vista delle prossime Regionali in Lombardia e Veneto, dove il Carroccio punta alla presidenza non senza malumori nella pancia del Pdl.

La partita tra i due potrebbe continuare agli eventuali ballottaggi per le presidenze di provincia, che sono fissate per il 21 giugno, nello stesso giorno del referendum sulla legge elettorale. La Lega, fortemente contraria al referendum, non fa mistero di volerlo boicottare puntando sull’astensione — la consultazione è valida se va a votare oltre il 50% degli elettori — e questo potrebbe ostacolare le elezioni di candidati del Pdl al Nord.

Nel centrosinistra, invece, si conteranno i voti raccolti in vista del rinnovo della segreteria del Pd e dell’eventuale successione a Franceschini.

Un altro elemento che potrebbe risultare decisivo è quello della partecipazione al voto; i sondaggi, come sempre, hanno indicato alti numeri di indecisi. Ma si è spesso detto che le polemiche recenti e la crisi del centrosinistra potrebbero aumentare la disaffezione. Ci si confronta con una affluenza che alle Europee del 2004 fu del 71,7% ed alle politiche del 2008 del 78,1%.

Elezioni, seggi aperti dalle 15 di oggi per europee e amministrativeultima modifica: 2009-06-06T14:16:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento