Il PD chiama a raccolta l’IdV e l’UdC, ma Di Pietro preannuncia per martedì mozione di sfiducia nei confronti del Premier Berlusconi

partito democratico.gifL’opposizione potrebbe serrare i ranghi dopo le dichiarazioni del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi sul parlamento. Il partito democratico ha proposto a Italia dei Valori e Udc un incontro per predisporre una risposta comune alle parole del premier, hanno riferito fonti del Pd. I capigruppo di Camera e Senato, Antonello Soro e Anna Finocchiaro, hanno scritto ai colleghi di Idv, Massimo Donadi e Felice Belisario, e Udc, Pier Ferdinando Casini e Gianpiero D’Alia, per chiedere un incontro. “Cari colleghi, le recenti dichiarazioni di Berlusconi…

dipietro4.jpgall’assemblea di Confindustria costituiscono un fatto di straordinaria gravita’. La reiterata manifestazione di ostilita’ e disprezzo verso le prerogative del parlamento meritano una risposta adeguata”, si legge nella missiva, “siamo pertanto a proporvi di incontarci per stabilire le modalita’ della nostra iniziativa”, si legge nella lettera. Dopo Finocchiaro, intanto, anche Soro ha convocato per martedi’ una riunione del gruppo del Pd alla Camera per concordare iniziative politiche in difesa del ruolo del parlamento. Ma Antonio Di Pietro ha respinto la proposta di un incontro tra i gruppi parlamentari di opposizione lanciata dal Pd e ha chiesto piuttosto al partito democratico di sostenere una mozione di sfiducia nei confronti del premier Silvio Berlusconi. “La giusta risposta a Berlusconi non sono le solite riunioni e le sterili parole, ma azioni e provvedimenti determinanti”, ha dichiarato il leader dell’Italia dei valori in una nota. Per questo, ha ricordato, “l’Italia dei Valori ha promosso una mozione di sfiducia nei confronti del Presidente del Consiglio che non riteniamo moralmente e politicamente degno di rappresentare questo Paese.
  Berlusconi vuole sfuggire alla giustizia, nonostante sia emerso chiaramente nel processo Mills il suo ruolo di corruttore. E la gravita’ dei suoi comportamenti e’ emersa anche nei precedenti processi che ha voluto inquinare”. Dunque, ha annunciato, “presenteremo martedi’ prossimo, alla riapertura del Parlamento, la mozione di sfiducia per portare il dibattito in Aula e informare i cittadini. Ci auguriamo che tutti i parlamentari dell’opposizione la firmino e non si concentrino soltanto sulle vuote parole: gli attacchi al Parlamento e alla magistratura hanno bisogno di una risposta adeguata e di una forte e compatta opposizione”.

Il PD chiama a raccolta l’IdV e l’UdC, ma Di Pietro preannuncia per martedì mozione di sfiducia nei confronti del Premier Berlusconiultima modifica: 2009-05-23T13:21:13+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Il PD chiama a raccolta l’IdV e l’UdC, ma Di Pietro preannuncia per martedì mozione di sfiducia nei confronti del Premier Berlusconi

  1. Ci credo che non vogliono ridurre il numero dei parlamantari……..come farebbero a mangiare e gestire i fondi di partito oltre tutto il resto……….cento parlamentari sono più che sufficienti e sono anche più facili da controllare………Presidente vai avanti il 75% degli Italiani è con te…………e riguardo gli scanzafatiche della politica dico: ma andate a lavorare mangia pane a tradimento!!!!!!

Lascia un commento