Celenza sul Trigno:un comitato contro l’amministrazione comunale per ricostruire l’immagine del Paese

di Rodrigo Cieri

Il provvedimento di  reintegra dei terreni gravati da uso civico per volontà dell’amministrazione comunale agita il clima politico del Paese.  Un vero e proprio scippo ai danni dei possessori di quei terreni  individuati per  il parco eolico: un affare per i giovani…

amministratori, un danno per i cittadini che lamentano la disparità di trattamento per non essere messi, come gli altri, nelle condizioni di chiedere la legittimazione e poi trattare con la ditta. Il provvedimento colpisce anche cittadini di San Giovanni Lipioni possessori di terreni ricadenti nel Comune di Celenza sul Trigno.

Nella riunione dei cittadini penalizzati, tenutasi il 26 aprile scorso, la signora Novella Amicarelli  è stata decisa e diretta e, puntando al sodo, ha proposto e ottenuto consenso per il ricorso al T.A.R.

Ma nell’interpretare pensiero e sentimenti dei presenti stanchi del comportamento dell’amministrazione Venosini la signora ha rimarcato che questi giovani amministratori non sanno quello che fanno e ostentano la presunzione di sapere.

Ai danni che stanno producendo in campo politico, economico, morale e sociale  si risponde con un comitato che coinvolga  cittadini  di qualunque orientamento politico, ma con l’unico amore e obiettivo: risollevare le sorti del Paese.

Occorre ricostruire quell’immagine impostasi  nel passato  in campo politico, socioculturale e, dal 2001, anche sociosanitario.

I numerosi  elettori delusi e gli avversari non chiedono altro.

 

Celenza sul Trigno:un comitato contro l’amministrazione comunale per ricostruire l’immagine del Paeseultima modifica: 2009-04-30T17:11:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento