Sicurezza: Pescara, PD presenta mozione Anti-Ronde

partito democratico.gifPer evitare che a Pescara vengano realizzate le ronde dei cittadini il capogruppo del Pd in consiglio comunale, Moreno Di Pietrantonio, ha presentato una mozione da discutere e votare in aula. Il provvedimento impegna il sindaco e la giunta a “non avvalersi della collaborazione di associazioni tra cittadini non armati per il controllo del territorio e a considerare la sicurezza dei cittadini….

come diritto inalienabile la cui tutela e’ compito primario e ineludibile dello Stato e delle forze dell’ordine”. Con la mozione si chiede anche di esprimere questo orientamento al prefetto e al comitato per l’Ordine pubblico e la sicurezza. Si chiede poi di “proseguire sulla strada dell’inclusione sociale, del dialogo interculturale e della democrazia partecipata, promuovendo la creazione di spazi di confronto e di conoscenza reciproca tra italiani e stranieri e favorendo l’impegno attivo e solidale dei cittadini”. Di Pietrantonio ha sottolineato, illustrando il provvedimento, che “il tema della sicurezza e’ delicatissimo e tocca tutti ma va affrontato con responsabilita’ e consapevolezza e non attraverso le ronde.
  Questo e’ un compito delicato, ha proseguito, che lo Stato ha demandato alle forze dell’ordine alle quali devono andare piu’ fondi, piu’ personale e piu’ sostegno. La segnalazione dei problemi alle forze dell’ordine e’ gia’ un dovere civile dei cittadini, e non servono le ronde, che potrebbero avere conseguenze imprevedibili”. Una risoluzione contro le ronde e’ stata gia’ presentata in Provincia, a Pescara, dai consiglieri del Pd Marinella Sclocco e Nino D’Annunzio: il documento, da votare a breve, lancia un appello ai Comuni a dire no alle ronde.

Sicurezza: Pescara, PD presenta mozione Anti-Rondeultima modifica: 2009-03-19T20:58:08+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento