Pescara, Viminale: sciolto il Comune si va al voto il 6 e 7 giugno

d'alfonso.jpgSu proposta del ministro dell’Interno, con decreto del Presidente della Repubblica, e’ stato sciolto ieri il Comune di Pescara. Lo scioglimento, riferisce l’Ufficio Stampa del Viminale, si e’ reso necessario a seguito della delibera del consiglio comunale che ha preso atto della dichiarazione del sindaco che ha rappresentato una situazione …..

di impedimento permanente per lo svolgimento della funzione. Il Comune di Pescara andra’ al voto il 6 e il 7 giugno 2009. Sino ad allora rimarranno in carica, cosi’ come previsto dalla legge, la giunta, sotto la guida del vicesindaco, e il consiglio comunale.

Pescara, Viminale: sciolto il Comune si va al voto il 6 e 7 giugnoultima modifica: 2009-01-22T22:00:43+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento