Un Capodanno senza lenticchie: gli auguri dell’Assessore F.P. D’Adamo

D'adamo.JPGPer me che non gradisco le lenticchie, anzi le odio, non è un problema la mancanza di queste a tavola, aspettando la mezzanotte del 31 dicembre. Per quelli che non possono permettersi altro però, lo sarà. Mangiare le lenticchie l’ultimo dell’anno, sarà augurio di guadagni per quello nuovo che verrà,…….

 così come la pioggia che rovina il giorno del matrimonio. Questa infatti viene considerata beneaugurate per la sposa che “bagnata” sarà fortunata.

Ho letto che da oggi, i disabili dovranno pagare il biglietto sui mezzi pubblici. Offriamo a questi almeno un piatto di lenticchie, così da garantire loro, se non altro, la speranza di trovare i soldi per pagare l’autobus ?

Io invece, chiedo al mio caro amico Paolo Tessitore di fare un bel gesto: non far pagare il biglietto ai disabili sulle linee S.A.T.

Tornando alle lenticchie, spero che siano di buon auspicio, sicuramente per chi ha veramente bisogno ma anche per chi voglia spendere per cose utili. Mi permetto di fare un piccolo esempio. Quanti comprano o regalano libri? Mediamente per leggerne uno si impiegano sei ore, il costo di una copia si aggira attorno ai 15,00 euro, un ora di svago (di “spazzatempo” come direbbe Nino Frassica) e di … cultura, costa 2,50 euro. La copia rimane, può essere letta di nuovo o fatta leggere ad altri. Eppure si continuano a comprare e regalare oggetti insignificanti, improduttivi, vedi il pienone nei negozi di articoli cinesi. Lo so, sembra che come al solito, io vada contro corrente ma non è così. Se infatti tutti invitano a spendere per favorire l’economia (qui si potrebbe aprire un dibattito), non mi sembra corretto che si spinga all’acquisto di cose non necessarie o addirittura inutili.

Anche mangiare le lenticchie la notte di capodanno è inutile se non si gradiscono. Perché comprarle allora … perché portano soldi ? 

Auguro a tutti ogni bene per il 2009.

Un Capodanno senza lenticchie: gli auguri dell’Assessore F.P. D’Adamoultima modifica: 2009-01-01T08:34:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento