Cittadini a D’Alfonso: “ritira le dimissioni”

d'alfonso.jpgIn attesa che il gip di Pescara; Luca De Ninis, decida sull’eventuale scarcerazione dai domiciliari dell’ormai ex primo cittadino di Pescara, Luciano D’Alfonso, alcuni cittadini si sono radunati sotto la sua abitazione, in via Salita Zanni, per esprimergli solidarieta”……..

In uno striscione campeggia la scritta “ritira le dimissioni”.
D’Alfonso, infatti, si era dimesso dall’incarico – secondo alcuni annunciato qualche giorno prima al prefetto e agli inquirenti – a seguito della misura cautelare notificatagli la sera dello scorso 15 dicembre, quando le elezioni per le regionali erano ormai a urne chiuse. La decisione del gip e’ attesa per domani ma non e’ escluso che possano esserci novita’ gia’ in serata. Il pm Gennaro Varone, titolare dell’inchiesta sulle presunte tangenti al Comune di Pescara relative agli appalti pubblici, ha dato parere negativo alla scarcerazione dell’ex sindaco Luciano D’Alfonso. In sostanza per il pm non sarebbe mutato l’impianto accusatorio e non sarebbero emersi elementi nuovi. Ieri, intanto, il Gip Luca De Ninis aveva rimesso in liberta’ l’ex braccio destro di D’Alfonso, Guido Dezio. Il giudice per le indagini preliminari ha tuttavia “smontato” il castello accusatorio. Infatti, alla luce degli interrogatori già effettuati, il gip scrive che “avuto particolare riguardo alla dettagliata e appassionata autodifesa svolta dal sindaco e al deposito di ulteriori documenti forniti da entrambe le parti e’ necessario prendere atto che il quadro indiziario ha subito un sostanziale ridimensionamento in senso favorevole agli indagati”. Per il gip, insomma, ci sarebbero delle “crepe” nel castello accusatorio e, alla fine, il tutto sarebbe da ricondurre a finanziamenti illeciti ai partiti, peraltro ancora da investigare.(Agi)

Cittadini a D’Alfonso: “ritira le dimissioni”ultima modifica: 2008-12-23T21:24:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Cittadini a D’Alfonso: “ritira le dimissioni”

Lascia un commento