Presunte tangenti Pescara: lunedì altri interrogatori

d'alfonso.jpgIl Gip del tribunale di Pescara, Luca De Ninis, nell’ambito dell’inchiesta sulle presunti tangenti al comune di Pescara, che ha portato all’arresto del sindaco Luciano D’Alfonso, ieri ascoltato per circa 5 ore, lunedi’ interroghera’ altri indagati. Sara’ la volta dell’imprenditore Massimo De Cesaris, anche lui agli arresti domiciliari con l’accusa di corruzione aggravata e di due tecnici comunali.

Presunte tangenti Pescara: lunedì altri interrogatoriultima modifica: 2008-12-21T17:18:58+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento