Astensionismo: non votano ceti benestanti e meno abbienti

emiciclo.jpgIl fenomeno dell’astensionismo, finora registrato nelle elezioni abruzzesi, che sembra dover caratterizzare la consultazione, riguarderebbe prevalentemente i ceti benestanti e all’opposto quelli meno abbienti. E’ il parere del prof. Ezio Sciarra, ordinario di Metodologia delle scienze sociali della facolta’ di Scienze Sociali ……..

dell’Universita’ “D’Annunzio” di Chieti-Pescara.
  ” A votare – secondo il prof. Sciarra – non vanno le persone che sono piu’ in difficolta’ e quelle che, invece, non hanno problemi esistenziali. I primi perche’ hanno subito un traumatico choc dalla fine prematura del governo Del Turco che in loro aveva alimentato speranze e aspettative, i secondi perche’ hanno avvertito dalla campagna elettorale la mancanza di progettualita”. Secondo Sciarra, invece, va a votare il ceto medio “molto piu’ legato a meccanismi di rete”, un ceto medio che di alimenta di una sorta ” di conformismo nei confronti dei candidati”. ” C’e’ da aggiungere – precisa Sciarra – che c’e’ poi un deficit di informazione: almeno il 30% degli elettori non e’ stato sufficientemente informato sul sistema di voto e addirittura del voto stesso. C’e’ gente – fa rilevare Sciarra – che non sapeva nemmeno che il 14 e 15 dicembre bisognava votare per eleggere il nuovo presidente della Giunta regionale”. Il dato piu’ significativo, comunque, secondo il sociologo che potrebbe spiegare, piu’ di altri, il problema dell’astensionismo e’ da ascrivere al fatto che i candidati non hanno avuto progetti in grado di dare risposte in termini immediati e futuri alla grave crisi che sta di fronte alla societa’ abruzzese e che comincia a produrre effetti devastanti sul tessuto sociale. Questo in modo particolare influisce sulla disillusione dei ceti piu’ poveri che non vedono nella classe politica abruzzese un punto di riferimento ai loro bisogni e sul disincanto dei ceti alto-borghesi che non credono in un interlocutore politico valido”.

Astensionismo: non votano ceti benestanti e meno abbientiultima modifica: 2008-12-15T19:42:27+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento