Elezioni 2008: pagati gli straordinari ai dipendenti comunali. Cerulli: «Abbiamo ridotto le spese»

d7b54f5e467cab07d5d7128ceccf3232.jpgSono stati liquidati gli straordinari effettuati dai dipendenti del Comune di Vasto impegnati nell’organizzazione della scorsa competizione elettorale del 13 e 14 aprile. Nel ricordare che l’orario straordinario elettorale è indispensabile per il regolare svolgimento

delle elezioni è di fatto obbligatorio per i numerosi adempimenti di Legge, il cui costo economico è a carico dello Stato (anche se i Comuni anticipano i pagamenti) nel caso in cui si trattino di elezioni Provinciali, Regionali, Nazionali ed Europee, mentre sono a carico dei Comuni per quelle comunali.
Ciò premesso – ha detto l’Assessore Rocco Cerulli – come Amministrazione Comunale, dato il costo rilevante, ci siamo posti l’obiettivo di contenerne i medesimi senza che questo comportasse problemi alla complessa organizzazione elettorale.
Questa tornata elettorale è stata la prima per la nuova Amministrazione, non avevamo quindi, come amministratori, riferimenti organizzativi diretti, ma solo il conto economico relativo alle elezioni degli anni precedenti.”
Le elezioni più recenti e anche di uguale tipologia, erano quelle delle politiche del 2006, dove, di fronte ad un costo complessivo di circa 225.000 euro ben il 72% veniva assorbito dalla quota relativa al lavoro straordinario con circa 162.000 E. (con la differenza si è pagato scrutatori, i segretari e presidenti di seggio, gli allestimenti dei seggi, costi logistici relativi ai militari addetti alla sorveglianza, ecc..) costi questi con pochissimo margine di contenimento.
Per le elezioni di Aprile, a consuntivo del solo lavoro straordinario, la spesa relativa è stata di euro 131.000 con un risparmio di circa 31.000 E. pari al 20% in meno rispetto alla spesa per le elezioni del 2006.
“Esprimo – ha detto l’Assessore ai Servizi Demografici Rocco Cerulli – la mia personale soddisfazione per il risultato ottenuto, non solo per il valore in sé, che evidentemente si ripercuoterà positivamente anche per i futuri appuntamenti elettorali, ma avendo oggi maturato quei riferimenti organizzativi indispensabili, possiamo assicurare per i prossimi momenti elettorali un ulteriore, significativo, contenimento dei costi.
Credo – ha concluso Cerulli – che questa Amministrazione, anche in questa occasione, come già in altre (vedi il notevole contenimento dei costi sulle consulenze esterne) abbia dimostrato come sia possibile eliminare sacche di politica clientelare, o di mala organizzazione o di assurdi privilegi, che si ripercuotevano sulle casse dell’Ente o dello Stato e quindi sui contribuenti.
Per il conseguimento di questo primo importante risultato, voglio ringraziare tutto il personale impiegato e i dirigenti direttamente interessati”.

Elezioni 2008: pagati gli straordinari ai dipendenti comunali. Cerulli: «Abbiamo ridotto le spese»ultima modifica: 2008-06-30T14:46:54+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento