Vasto – San Salvo: chiacchiere e fatti

e76db274448c4fa46787380c34ef4441.jpgf92e69ab214ca7ae70952d4e07e13c94.jpgE’giustamente diffusa la convinzione che l’Amministrazione Comunale di San Salvo faccia fatti e non solo chiacchiere, a differenza di quanto spesso capita a Vasto. E mi riferisco ad una classe dirigente e ad un’assise civica, quella vastese, troppo spesso litigiosa e, quindi, inconcludente.

 Non perchè a San Salvo non si litighi, ma la giunta Marchese, nonostante i vari bracci di ferro con l’opposizione e con qualche membro del PD, si è dimostrata attenta e fattivamente propositiva verso le esigenze della città. Le elezioni di un anno fa lo hanno dimostrato. Quelli di Vasto e San Salvo sono due modi di amministrare diversi, come molto diverse sono anche le opposizioni. Forse saranno gli uomini che fanno la differenza, ma a Vasto, la macchina governativa va avanti molto lentamente, con una maggioranza che vede, all’interno della stessa, dei veri e propri gatti obesi appesi ai maroni (direbbe il nostro opinionista Giovenale): certo, avranno anche loro le proprie feline condivisibili motivazioni, ma danno pur sempre, al cittadino, l’idea di una maggioranza poco coesa. A San Salvo pur si colgono, com’è fisiologico che accada, divergenze nell’ambito del centrosinistra, ma non debordano in rissosi contrasti o paralisi amministrative da assurgere agli onori delle cronache. Dicevo, due diversi modi anche di fare opposizione. A San Salvo (città rossa da diverso tempo) dove il centrodestra, se non altro per il tempo ed i soldi spesi per campagne elettorali, dovrebbe fare aspra opposizione, i toni delle polemiche sono sempre moderatamente vivaci. A Vasto, invece, apriti cielo. Quasi quotidianamente assistiamo ad offese e insulti animati dal malcelato scopo di deridere l’avversario scomodo o solo colpevole di avere idee diverse. E menomale che è la prima volta che siedono sui banchi dell’opposizione! Dicevo che a San Salvo si fanno i fatti; giorni fa, ad esempio, è stato presentato anche il sistema di videosorveglianza della città, con telecamere posizionate strategicamente. Alcuni atti vandalici e criminosi sono stati già individuati grazie proprio a questo sistema. Se n’era parlato pure a Vasto, tempo fa, assieme al wi-fi (su iniziativa della Libera Associazione Barbarica), assieme al porto turistico, assieme al piano spiaggia etc.. Intanto, mentre queste cose il Comune di San Salvo già le ha inaugurate e sperimentate, a Vasto continuiamo solo a parlarne; nell’attesa che si realizzi qualcosa di concreto nell’interesse dei cittadini, ci rassegnamo ad assistere al rimpinguarsi dei soliti gatti già obesi!

Vasto – San Salvo: chiacchiere e fattiultima modifica: 2008-05-31T14:30:39+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento