Integrazione lavorativa delle donne escluse dal lavoro. L’iniziativa dell’Istituzione Servizi Sociali

c1ccbd5ad1d926eb943a4c10761dcda7.jpgVASTO. L’Istituzione dei servizi sociali ha provveduto all’assegnazione di voucher lavorativi individuali, a seguito dell’avviso pubblico approvato dal Consiglio di Amministrazione e pubblicato nel sito del Comune di Vasto. Il progetto tende a favorire il processo di integrazione lavorativa

delle donne che per disagi personali e familiari restano escluse dal mercato del lavoro. “Le donne che hanno avuto diritto all’assegno (voucher lavorativo) – afferma Andrea Bischia, Presidente dell’Istituzione Servizi Sociali – sono disoccupate, di età compresa tra i 25 e i 55 anni, che vivono i uno stato di disagio economico e cioe’ con un reddito I.S.E.E.non superiore ai 6.197,00 euro,e che sono residenti nel Comune di Vasto. Alle prime 40 donne della graduatoria, – spiega Bischia – sono stati assegnati i voucher lavorativi e dovranno espletare il servizio di assistenza alle persone non autosufficienti, anziani e disabili, dal 1 Giugno al 31 Dicembre 2008 (sette mesi) per un importo di 500,00 euro mensili. Si stanno effettuando dei corsi di formazione affinché possano apprendere le basi principali delle tecniche di assistenza e di cura della persona,svolto dal personale interno al servizio di assistenza domiciliare anziani dell’Istituzione dei servizi sociali del Comune di Vasto.Questo progetto – continua Andrea Bischia – ci permette di soddisfare due tipi di fabbisogno,uno e’ quello di inserimento  delle donne nell’ambito lavorativo, anche in età avanzata,  che vivono in uno stato di disagio economico e personale, e quindi di tutelare la loro dignità  e il diritto a lavorare, l’altro è soddisfare le richieste di anziani che richiedono assistenza domiciliare,e sono presenti in lista di attesa,e poi successivamente aumentare le ore di assistenza alle persone che già usufruiscono del servizio,tenendo conto in primo luogo del loro reddito e in secondo luogo della patologia,ovvero della condizione psico fisica. “

 

Integrazione lavorativa delle donne escluse dal lavoro. L’iniziativa dell’Istituzione Servizi Socialiultima modifica: 2008-05-30T10:50:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento