“Progetto Giovani”: tutti assolti

660827005.jpgLa decisione fa crollare l’accusa di favoreggiamento contestata al dr La Rana dal P.M. di Bari

Nell’udienza preliminare dello scorso 23 ottobre, il GUP di Vasto ha assolto il dirigente del Comune, Marcello Vincenzo (difeso dagli avv. Cieri e Gileno), l’ex parroco della Parrocchia di S.Paolo….

don Antonio Francescomarino (difeso dall’avv. Orsini) e Bellano Annamaria (difesa dall’avv. Tascione), perchè i fatti loro contestati non costituiscono reato. Questo l’epilogo di una vicenda sorta nell’agosto del 2003, allorquando la sez. di Polizia Giudiziaria dei Carabinieri di Vasto avviò di propria iniziativa, senza alcuna denuncia, indagini sul Centro di aggregazione giovanile della zona S.Paolo, per verificare la regolarità della gestione del cd “Progetto Giovani”. Quell’iniziativa giudiziaria, ideata e nata in un contesto ambientale infettato da inimicizie personali, coinvolse anche l’ex P.M. di Vasto, dr. La Rana. Le indagini hanno passato al setaccio quasi quattro anni di gestione e contabilità del “Progetto Giovani”; due consulenze sono costate ai contribuenti alcune decine di migliaia di euro. Per Marcello Vincenzo e don Antonio -quest’ultimo deceduto alcuni mesi fa- la pubblica accusa aveva contestato il delitto di abuso d’ufficio; per la Bellano il reato di favoreggiamento personale in concorso con il dr. La Rana, nei cui confronti procede l’ A.G. di Bari. La decisione del GUP di Vasto comporterà, automaticamente, l’assoluzione anche del dr. La Rana per quei reati legati alla medesima vicenda e dei quali si sta occupando la magistratura pugliese. Analogamente, l’ex P.M. di Vasto dovrà essere assolto anche dalle accuse di abuso di ufficio e favoreggiamento, contestategli dal PM di Bari per il filone relativo all’ex brigadiere dei CC Fanale A., perchè nei suoi confronti il GIP di Vasto ha recentemente emesso un provvedimento di archiviazione.

“Progetto Giovani”: tutti assoltiultima modifica: 1970-01-01T01:00:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento